Restauro dei Soffitti Lignei e degli Stucchi dei Musei Capitolini di Roma – Piazza del Campidoglio, Roma – Soprintendenza del Comune di Roma.

Alla fine del ‘500 il palazzo dei Conservatori cominciò ad essere saturo di opere d’arte. Si studiò allora la creazione di un nuovo palazzo già previsto nel progetto Michelangiolesco, i cui lavori di costruzione iniziarono con la direzione di Girolamo Raimondi nel 1603 e si conclusero sotto il figlio Carlo, nel 1655.

Il Palazzo Nuovo divenne il vero Museo Capitolino e le sue sale furono destinate soprattutto alle sculture quali il Galata Morente, il Satiro in Rosso antico e molti altri. Tra il 1670 e il 1674 furono realizzati i superbi soffitti lignei a cassettoni con cornici intagliate e dorate con al centro gli stemmi della Famiglia Ghigi e di Papa Alessandro VII, il Pontefice sotto il cui pontificato furono realizzati.

Opere Eseguite:

  • Restauro dei soffitti decorati dorati e delle superfici affrescate, degli stucchi del Palazzo Nuovo in Campidoglio dei Musei Capitolini in Roma – 2 lotto
  • Restauro Artistico e delle opere d’arte delle:
    • Sala degli IMPERATORI
    • Sala dei FILOSOFI
    • Sala dei FAUNI
    • Sala del GALATA
    • Sala dell’antico appartamento del Presidente nel Museo Capitolino.